settembre 21, 2015 - Suzuki Auto

Suzuki al One Two One per il Guinness World Record

“Un calcetto da guinness dei primati”: 121 metri di campo per la partita più grande del Mondo, con l’obiettivo di promuovere importanti progetti umanitari in Somaliland e Nepal. Il 24 settembre #Suzuki scende in campo al fianco della Marco Berry Onlus Magic for Children, confermando con entusiasmo il proprio impegno nelle tematiche sociali
Suzuki è lieta di invitarvi a “One Two One - Un calcetto da guinness dei primati”, iniziativa promossa dalla Onlus Magic for Children di Marco Berry che andrà in scena a Torino il prossimo giovedì 24 settembre. Con 121 calcetti professionali uniti, saranno ben 106 i metri dei campi di gioco totali, una sfida mai realizzata finora che punta alla conquista del Guinness World #record. #Suzuki Italia partecipa all’iniziativa vestendo con i suoi colori tre calcetti, partecipando attivamente al sostegno e alla promozione di una attività il cui ricavato sosterrà due progetti: MAS CTH, l'Ospedale Pediatrico di Hargeisa nel Somaliland che ha già curato e salvato oltre 35.000 bambini, e un nuovo progetto sanitario infantile che prenderà il via in Nepal. L’evento, patrocinato dal Comune di Torino, sarà un’occasione imperdibile per divertirsi e prendere parte a una manifestazione davvero unica al mondo, sotto il segno della solidarietà.
“Il calcetto da tavolo è uno sport che piace a tutti, grandi e bambini, me compreso. E tutti, almeno una volta, hanno sognato di entrare nel Guinness dei Primati. Poi un giorno mi sono detto: perché non realizzare il calcetto più lungo del mondo? Da quel momento ci abbiamo messo anima e cuore per sviluppare questa idea. Lo scopo? È quello di sempre: raccogliere fondi per i bimbi di Hargeisa. Ma con due nostre prerogative: “divertendo” chi ci sostiene e facendo in modo che ognuno possa portare con sé un pezzettino del progetto”. Queste le parole di Marco Berry, illusionista, giornalista e presentatore televisivo (oltre ad essere volto storico de “Le Iene”) da sempre impegnato nelle tematiche sociali e fondatore della Onlus.
Suzuki e One Two One puntano al Record
“One Two One - Un calcetto da guinness dei primati” andrà in scena giovedì 24 settembre a Torino, in via Roma, promettendo uno spettacolo senza precedenti. I calcetti saranno posizionati tra Piazza San Carlo e Piazza Castello, zona nella quale troveranno posto i “terreni di gioco” marchiati #Suzuki. Il #calcio di inizio avverrà alle 21, quando verranno lanciate contemporaneamente 101 palline che impegneranno 424 giocatori, 848 mani e ben 2332 omini, il tutto con sole 2 porte entro le quali segnare i goal che porteranno alla vittoria. L’area di gioco verrà transennata, per consentire agli spettatori la possibilità di assistere allo spettacolo in modo sicuro e ai partecipanti la massima libertà di movimento, mentre il fischio finale avverrà solo quando l’ultima pallina sarà “in rete”. Al termine dell’Evento avverrà la certificazione ufficiale del Guinness World #record e la premiazione della squadra vincitrice.
Suzuki in prima linea nell’impegno sociale
Il sostegno all’iniziativa One Two One rientra nella politica di forte attenzione della Casa giapponese verso le tematiche sociali. A questo proposito, prosegue l’impegno al fianco di Casa UGI, che sostiene le famiglie con bambini affetti da malattie oncologiche in cura presso l’ospedale pediatrico Regina Margherita di Torino. A questa Associazione sarà destinato il ricavato dell’asta di beneficenza che avrà come protagonista VITARA Toro Edition, nata dalla partnership tra #Suzuki e Torino FC.
A questi progetti si affianca, inoltre, la grande attenzione della Casa nello sviluppo di tecnologie sempre più efficienti e rispettose dell’ambiente, assieme ad un impegno concreto a salvaguardia del territorio. Tra queste iniziative spicca #Suzuki & Save the Green, che rientra nella campagna mondiale #Suzuki Clean up the World, lanciata la prima volta nel 2011, che prevede azioni di pulizia di aree verdi organizzate dalle Filiali della multinazionale giapponese.

Filtro avanzato