maggio 21, 2015 - Expo 2015

Iván Ramiro Córdoba uno degli Ambasciatori del Padiglione della Colombia a Expo Milano 2015

Dall’ex capitano dell’Inter e della Nazionale colombiana, l’invito a visitare il Padiglione della Colombia all’Esposizione Universale di Milano. “Sono molto orgoglioso di invitare gli italiani e i visitatori di tutto il mondo a scoprire il potenziale della Colombia come dispensa agricola per il mondo”. Cordoba ha inoltre illustrato l’importanza della sua città natale, Medellin, quale motore per lo sviluppo e l’innovazione del Paese. “È una citta’ che si distingue perché festosa e laboriosa, idealmente molto vicina all’Italia, dove tra gli altri si è assai svilluppato il settore tessile. Medellin è la Milano della Colombia, la capitale della moda”. Milano, 13 maggio. Questa mattina il difensore colombiano, ex capitano dell’Inter, Iván Ramiro Córdoba, ha visitato il Padiglione della Colombia, e con lui e’ stata toccata quota 51600 presenze nei primi dodici giorni di Expo. Alle ore 10 Cordoba ha inziato il suo giro fra i cinque piani termici della geografia colombiana, accompagnato dal Commissario Generale del Padiglione Juan Pablo Cavelier. Córdoba ha accettato di diventare uno degli Ambasciatori del Padiglione per invitare il pubblico italiano a visitarlo e a scoprire le ricchezze naturali e culturali del suo Paese, che ha scelto di rappresentarsi a Expo Milano 2015 attraverso un percorso esperienziale tra i sui suoi piani termici, in linea con il suo tema “Naturalmente Sostenibile”. “Desidero invitare le persone a visitare il padiglione della Colombia qui ad Expo. Mi ha emozionato moltissimo vedere le immagini della mia terra. La Colombia ha una peculiarità speciale, i Piani Termici che permettono di avere una grande richezza culturale, un’infinita scelta di cibi e una varietà di paesaggi che ci rendono speciali. In Colombia potete visitare differente zone climatiche, da quelle umide e calde alle piu’ fredde, come la citta’ di Bogota’ e le brughiere. Venite a visitare il padiglione, perche’ viverlo personalmente è una esperienza unica!” Ha dichiarato questa mattina Cordoba, quando e’ stato ufficialmente proclamato uno degli ambasciatori del padiglione colombiano. “Guardando i video mi sono emozionato” - ha detto Cordoba - “Questi immagini trasmettono lo spirito della Colombia: come siamo, il nostro modo di lavorare gioioso, al di là dei problemi e sempre solidali con le persone che ne hanno piu’ bisogno”. “Vivendo all’estero mi sono perso molti di questi momenti e quindi è stato assai emozionante per me visitare il padiglione. Mi sento in Colombia, mi sento a casa! Voglio invitare le persone a vederlo perche’ è proprio come essere nella mia terra”- ha aggiunto il difensore, una delle stelle piu’ amate dell’ Internazionale F.C., che vive in Italia da più di 17 anni. Dopo il suo ritiro come calciatore professionista, è entrato a far parte della dirigenza del club nerazzurro nel ruolo di team manager. Córdoba è inoltre il fondatore dell’ associazione Colombia te quiere ver per il sostegno ai bambini colombiani in stato d’indegenza. Nel corso della sua visita Cordoba ha gustato succo di maracuja e arepas, due prodotti tipici colombiani sempre disponibili presso il bar del Padiglione, ricordando ai presenti le oltre 430 specie di frutta nativa colombiana. La Colombia ha inaugurato il suo padiglione a Expo Milano 2015 lo scorso 1° maggio. Il suo tema “Naturalmente Sostenibile” è sviluppato da un percorso esperienziale che permette al visitatore di scoprire la straordinaria varietà naturale, culturale e produttiva delle diverse regione della Colombia e la forte spinta che il Paese ha impresso verso l’innovazione. L’ampia estensione di terreni coltivabili, la ricchezza del suolo e la varietà dei paesaggi garantita dai cinque piani termici, sono solo alcune delle caratteristiche che hanno spinto la FAO ad individuare nella Colombia una delle sette potenziali “dispense agricole” per alimentare il pianeta. In soli dodici giorni, il Padiglione ha registrato 51.600 presenze e servito quasi 6.000 tazze di caffè delle varietà Sierra Nevada e Huila. Il pubblico internazionale ha potuto inoltre gustare succhi di frutta e cocktail a base di lulo, mango e mora oltre alle tipiche “arepas di mais”, protagoniste della cucina colombiana. La partecipazione della Colombia a Expo Milano 2015 è uno sforzo congiunto del governo Colombiano e delle imprese private per posizionare il Paese a livello internazionale. In linea con il tema dell’esposizione universale, la Colombia presenterà la sua ricca offerta agricola e il grande potenziale delle coltivazioni del Paese, con particolare enfasi sulle varietà di caffè, cacao, frutta esotica, fiori e canna da zucchero, tra gli altri prodotti.