novembre 25, 2014 - Press Play

Giacimenti Urbani: in tempo di crisi i cittadini scoprono la ricchezza dei rifiuti alla Cascina Cuccagna

Riuso, recupero e riciclo stanno diventando le parole chiave di molti cittadini sempre più attenti a non sprecare in tempo di crisi. La dimostra il successo di Giacimenti Urbani 2014, la mostra evento milanese che, dopo il felice esordio l'anno passato, si consolida come importante momento di incontro sul tema rifiuti.
Un vasto pubblico – oltre 2500 le presenze registrate - ha affollato gli spazi della Cascina Cuccagna di Milano per conoscere tutte le possibilità offerte dai cosiddetti “giacimenti del Terzo Millennio”. Decine di realtà tra aziende, start-up, nomi cult della sostenibilità, associazioni e consorzi hanno animato workshop, mostre e tavole rotonde offrendo ai cittadini numerosi spunti su temi come la raccolta differenziata, il baratto, la riduzione degli sprechi e il riciclo creativo.

Il crescente interesse verso Giacimenti Urbani si è manifestato fin dalla serata inaugurale, dedicata alla lotta contro lo spreco di cibo. Al centro del dibattito la Milano Food Policy con la presentazione di Expolis, una app per ridistribuire ai senzatetto il pane invenduto dalle panetterie direttamente dallo smartphone. Molto seguito anche il racconto sulla storia del pane nel nostro Paese, sulla sua “sacralità” e sull’importanza di non sprecarne neanche un boccone a cura di Davide Longoni.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare