Cookie Consent by Free Privacy Policy website Citroën Ami: un successo senza frontiere
luglio 13, 2022 - Citroen

Citroën Ami: un successo senza frontiere

  • Il successo di Citroën Ami non conosce frontiere. Già commercializzato in 9 Paesi europei, dal mese di giugno è disponibile nel Regno Unito e in Turchia per i privati e i clienti business.
  • L’84% degli ordini di questo veicolo, compatto e pratico, utile in città così come in campagna, è effettuato dai clienti privati. Tuttavia, in alcuni Paesi questo mix si inverte a favore delle aziende, come nei mercati del Marocco e della Turchia.
  • Il Portogallo ha trovato il perfetto equilibrio tra clienti privati e #business, che si dividono equamente gli ordini.
  • Con oltre 23.000 ordini, questa «success story» dimostra come Citroën sia stata in grado di soddisfare le nuove aspettative della società in termini di micromobilità per tutti i tipi di clienti e di esigenze.

Sin dal lancio in aprile 2020, Citroën ha sorpreso nel #mercato della micromobilità con quest’oggetto pensato per essere accessibile, per il suo percorso di acquisto online come qualsiasi altro bene di consumo e la sua distribuzione allargata (ad esempio attraverso le reti Fnac e Darty in Francia). Oggetto popolare, fonte di ispirazione per intere community, è stato al centro di molti eventi come la Design Week a Milano e i Giochi Internazionali della Gioventù che si sono svolti a Bruxelles. Già commercializzato in nove Paesi europei, da giugno Citroën Ami è disponibile nel Regno Unito e in Turchia. Adottato da clienti privati, professionisti e grandi gruppi industriali e di servizi, con oltre 23.000 ordini al suo attivo, tra cui l'esclusivo My Ami Buggy, il successo di Citroën non conosce frontiere.

« Ami incarna davvero lo spirito di Citroën, strettamente legato alla vita quotidiana e alla mobilità dei suoi clienti. Siamo impegnati a rendere l'elettrificazione accessibile a tutti e siamo molto orgogliosi di constatare che Ami continua a riscuotere un grande successo in Europa e negli altri continenti », afferma Vincent Cobée, Direttore Generale di Citroën.

1.AMI, UN SUCCESSO IN CONTINUA CRESCITA

Sin dal lancio, in aprile 2020, sono stati registrati in Europa più di  22.400 ordini, a cui si aggiungono quelli del Marocco e della Turchia, per un totale di oltre 23.000 unità.

La Francia è il #mercato più importante con oltre 13.300 ordini, di cui l'83% dai privati e il 17% da clienti #business. Ami è il numero uno nel #mercato dei quadricicli elettrici e il numero due nel #mercato mondiale, considerando tutte le energie, con una quota di #mercato del 26% alla fine di maggio. Tra maggio 2021 e maggio 2022, il #mercato dei quadricicli è cresciuto del 9,7%, grazie all'arrivo di Ami. Le immatricolazioni sono aumentate del 47% in un anno.

In Italia, Ami riscuote un vero successo. Il secondo Paese in cui è stato distribuito è anche il secondo #mercato dopo la Francia, con oltre 6.700 ordini. Nel primo quadrimestre del 2022, Ami è leader nel #mercato dei quadricicli con il 31% delle immatricolazioni e una quota di #mercato che supera il 65% considerando solo i quadricicli elettrici. Ami ha conquistato un gran numero di privati, che rappresentano il 94% degli acquirenti.

La Spagna e il Belgio sono testa a testa con 780 e 724 ordini rispettivamente. Nel #mercato spagnolo il 75% dei clienti sono privati, mentre il #mercato belga conta il 42% dei clienti  business e Ami è già leader nel segmento dei quadricicli a fine maggio 2022.

Nel #mercato portoghese, Ami si vende sia ai privati che alle aziende e ad oggi annovera 476 ordini. È il quadriciclo numero uno con una quota di #mercato del 35% alla fine di maggio.

Ami si accinge a conquistare il Regno Unito. Il lancio nel Regno Unito ha una storia particolare. Nonostante il veicolo sia predisposto per la guida a sinistra, l'interesse del pubblico è stato tale che si è cercato di offrire subito Ami ai clienti britannici. Quando il 24 maggio è stato annunciato il prezzo di Ami, sono stati registrati 2.000 preordini, il che lascia presagire una commercializzazione molto promettente. Le versioni britanniche di Ami mantengono il volante a sinistra. Ciò presenta diversi vantaggi: non aumenta il costo di Ami, inevitabile in caso di conversione industriale per la guida a destra, e consente al conducente di scendere dal veicolo in sicurezza dal lato del marciapiede quando è parcheggiato.

In Turchia, gli ordini sono stati aperti ai professionisti nel settembre 2021. Sul sito di vendita online sono stati registrati circa 400 ordini. Sul #mercato turco, Ami è l'offerta più conveniente ed è particolarmente apprezzato per il suo aspetto protettivo rispetto alle numerose offerte su due ruote presenti sulle strade. Il 20 giugno, i privati hanno potuto accedere alla vendita online di 50 Ami che, con nostra grande sorpresa, sono stati esauriti in soli 25 minuti, a dimostrazione del forte interesse per il piccolo quadriciclo la cui presenza in Turchia è destinata ad aumentare nei prossimi mesi! I primi veicoli saranno consegnati in agosto.

I 641 ordini provenienti dal Marocco e dalla Turchia sono stati effettuati esclusivamente da clienti #business perché Ami è stato commercializzato soprattutto agli imprenditori che hanno trovato in questo oggetto di mobilità un mezzo economico, agile e sicuro per i loro servizi locali.

 2.UNA SOLUZIONE INTELLIGENTE RIVOLTA AI CLIENTI BUSINESS

Ami si rivolge alle aziende per completare la loro flotta, contribuisce a ridurre la loro impronta di carbonio e offre il vantaggio di un costo di possesso molto basso.

È particolarmente adatto alle aziende le cui attività richiedono spostamenti urbani quotidiani brevi e frequenti, aziende che, al pari dei privati, sono soggette a vincoli di traffico nelle città. Commercianti, professionisti, artigiani, enti locali, società di servizi e siti industriali che devono effettuare consegne o fornire servizi troveranno in Ami o in Ami Cargo il partner ideale, perché è pratico e agile, per portare avanti e far crescere la loro attività.

FRANCIA

Alcune aziende vedono il lato pragmatico e decorano la loro Ami con i colori del loro Brand, usandoli come mezzo di comunicazione. È il caso, in Francia, delle Ami Cargo di Darty Royan che, grazie alla loro zona di carico di oltre 400 litri situata al posto del sedile del passeggero, può consegnare piccoli elettrodomestici ai suoi clienti e far conoscere il proprio Brand durante i viaggi in città e in periferia. Grazie al sistema « Custom My Ami »  sviluppato da Citroën con il partner Faab Fabricauto, è possibile creare una decorazione personalizzata basata su un'immagine o un logo.

SPAGNA

Ami sta riscuotendo successo anche in Spagna. Dopo aver consegnato un esemplare a Parc Warner, Citroën ha appena consegnato nove unità allo stabilimento Arcelor-Mittal di Sagunto. Impegnato nello sviluppo sostenibile, il gruppo siderurgico ha scelto Ami, che ha zero emissioni di CO2, per effettuare i percorsi tra i vari magazzini del suo stabilimento.

BELGIO

In Belgio, lo scorso febbraio sono stati immatricolati 15 veicoli Ami con i colori di Ekoservices. Quest’azienda, che è il principale operatore di servizi locali in Vallonia e a Bruxelles, è costantemente impegnata a sostenere i propri dipendenti. Lo dimostra l'investimento nello sviluppo di case modello dedicate alla formazione per la professione di assistente domiciliare. È stato quindi naturale per il gruppo rispondere a un'altra esigenza: i problemi di mobilità incontrati dai suoi dipendenti. Le 15 Ami sono state così messe a loro disposizione per i tragitti casa-lavoro.

Il 13 aprile, 50 Ami sono stati consegnati ad ADS Carsoft, specialista della diagnostica automobilistica.  Questa scelta è stata guidata dagli aspetti pratici, economici ed ecologici del quadriciclo, che sarà utilizzato per il car-sharing dai dipendenti all'interno degli stabilimenti del gruppo e nelle città in cui operano.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare