ottobre 14, 2021 - Italian Exhibition Group

TTG daily 2

INNOVAZIONE VUOL DIRE FIDUCIA: I DATI DELL'OSSERVATORIO DEL POLITECNICO DI MILANO

L'eCommerce di viaggi ha ripreso a crescere in Italia, toccando quota 10,8 miliardi di euro (+51% rispetto all'anno scorso). E' quindi la digitalizzazione che può condurre al neverending tourism e invertire così la tendenza post-pandemia: il settore guarda con fiducia al Pnrr. I risultati dell'Osservatorio Innovazione Digitale del #turismo della School of Management del Politecnico di Milano, presentati oggi da Eleonora Lorenzini e Filippo Maria Renga, direttori dell'Osservatorio Innovazione Digitale nel #turismo, al TTG Travel Experience di #italianexhibitiongroup, mettono insieme la fotografia dello shock economico patito e una prospettiva di imitazione dei settori che invece mostrano chiaramente segni di ripresa veloce, trainata dal digitale. Nel 2021 il mercato dei Trasporti nel suo complesso raggiunge quota 8,3 miliardi di euro (+30% sul 2020), ma vale ancora meno della metà del 2019 (18,4 miliardi), con una decrescita netta del -55%. A trainare il recupero, seppur parziale, del comparto sono soprattutto le transazioni eCommerce, che rappresentano oggi il 62% del totale mercato dei Trasporti (rispetto al 57% del 2020 e al 56% del 2019). «Il PNRR deve puntare a innalzare la qualità complessiva dell'industria turistica. È fondamentale lavorare su una costante e determinata digitalizzazione, un cambio di paradigma verso il Neverending Tourism, la Data Valorisation e gli investimenti sulle competenze», ha affermato Lorenzini. 

ITALIA DESTINAZIONE DIGITALE, I BIG DATA CHE FANNO CRESCERE LE REGIONI

È il Trentino la regione italiana preferita dai turisti, che si aggiudica per il secondo anno consecutivo l'Oscar delle Regioni di Italia Destinazione Digitale, ideato da The Data Appeal Company in partnership con TWOW. Per la sesta edizione, il contest ha scelto il TTG Travel Experience, organizzato da #italianexhibitiongroup a #rimini. Ricettività, ristorazione, attrazioni sono le variabili valutate dagli esperti dei Big Data del #turismo che hanno valutato 15,7 milioni di tracce digitali e 390 mila punti di interesse per arrivare al podio delle destinazioni italiane più amate dai turisti. La regione con il più alto Covid Safety Index e che quindi, con le soluzioni e misure adottate ha fatto sentire i turisti più al sicuro, è la Calabria. Al Piemonte invece il #premio di regione con la migliore offerta enogastronomica. Alle acque cristalline della Sardegna è andato il #premio di Destinazione Balneare: il sentiment più elevato se lo sono aggiudicato le spiagge di Baunei-Dorgali. L'Appennino piacentino si è aggiudicato il #premio di destinazione montana preferita dai turisti, stranieri e non. La destinazione più ospitale è la Val d'Orcia e Assisi. Infine, il Lago di Vico, nel comune di Caprarola in provincia di Viterbo, si aggiudica il primo posto tra le destinazioni lacuali e il #premio Destinazione Aree Interne va all'Alta Valmarecchia, in provincia di #rimini.  

FAITA: TORNANO A SORRIDERE I NUMERI DEL CAMPING IN ITALIA 

Spazio, libertà, sicurezza, sono le necessità dei turisti italiani e stranieri che scelgono il nostro Paese per godere di #vacanze "all'aria aperta" nei campeggi e nei villaggi. Nel 2021 si registra finalmente un aumento di visitatori (unità abitative +55%, piazzole +29%, glamping +66%) rispetto al 2020. Sono i numeri della fiducia, presentati da FAITA Federcamping per il workshop "Strategie e strumenti di rilancio per le imprese del #turismo all'aria aperta" nella Beach Arena del SUN Beach & Outdoor Style, in contemporanea al TTG Travel Experience, organizzato da #italianexhibitiongroup, in corso a #rimini Fiera e che si chiude domani 15 ottobre. «La stagione 2021 è stata molto importante per recuperare perdite al 50% per tutto il nostro settore. Nel secondo semestre abbiamo visto aumentare le immatricolazioni di camper e caravan. Abbiamo lavorato assiduamente con tutti gli associati con corsi di formazione per elevare la qualità e la sicurezza delle nostre strutture» ha detto Alberto Granzotto, Presidente FAITA. «Il #turismo all'aria aperta è molto gettonato dagli italiani perché l'offerta garantisce sicurezza, rispetto del distanziamento fisico e maggiore autonomia rispetto ad altre tipologie di viaggio» ha ribadito Valeria Minghetti, responsabile del CISET dell'Università Ca' Foscari di Venezia. 

UN VIAGGIO, CENTO STORIE: UN NUOVO RACCONTO DEL VIAGGIO

Come possono migliorare gli operatori del #turismo il proprio storytelling? A questa domanda hanno cercato di rispondere cinque giornaliste esperte di digitale, carta stampata, viaggi, libri e fotografia, riunite in una tavola rotonda dal titolo "Un viaggio, cento storie. Parole e immagini per un nuovo tempo del racconto turistico rivolto al consumer", tenutasi oggi al TTG Travel Experience, organizzato da #italianexhibitiongroup, a #rimini fino a domani, 15 ottobre. Raccontare la propria proposta in modo onesto ai consumatori è un aspetto sempre più fondamentale, come ha sottolineato Laura Fiengo evidenziando come «è fondamentale superare cliché e luoghi comuni e aggiornare il vocabolario di guide e brochure. Ad esempio, oggi il racconto dell'esclusività non funziona più, va ribaltato questo concetto e conviene puntare piuttosto sull'inclusività. Instaurare un contatto affettivo con l'ospite è poi la chiave per conquistarne la fiducia, e quindi consiglio di puntare sull'empatia, che può giovare tanto agli operatori quanto ai viaggiatori». Per Laura Pezzino, una via per rinnovare l'offerta turistica è dare spazio alla storia di un posto «lasciandosi ispirare dalla passione di coloro che sanno raccontare i luoghi, come scrittori ed esperti». 

TRAVEL #food AWARD 4ª EDIZIONE, IL GUSTO TORNA INTERNAZIONALE

Torna internazionale, per la sua 4ª edizione, il #premio che Il Gruppo Italiano Stampa Turistica (Gist) assegna alle migliori destinazioni, eventi o campagne di marketing per il #turismo gastronomico. Accoglienza, ristorazione, produzioni agricole di nicchia: si torna allo spirito originario del #turismo gastronomico che ha fatto il suo esordio attorno alla fine degli anni Novanta. I premiati sono stati svelati nella seconda giornata del TTG Travel Experience di #italianexhibitiongroup nel quartiere fieristico di #rimini, che chiude domani, venerdì 15. Per la categoria Miglior Progetto di Marketing (Italia), il podio va a "Vetrina Toscana". Per la Miglior Destinazione (Italia), vince la Foodvalley dei Musei del cibo della Provincia di Parma. Per la categoria Miglior Evento (Italia) il progetto Töerggelen Originale della IDM Südtirol - Alto Adige; che fa rivivere l'usanza autunnale dell'offerta di vino, castagne e pietanze rustiche delle osterie contadine fra i vigneti. Per la categoria Miglior Destinazione (Mondo) il podio è del progetto Tokyo yokocho roppongi terrace, che celebra insieme la riapertura post-covid e la riscoperta degli "yokocho", i tipici vicoli che ospitano le "izakaya", tradizionali osterie giapponesi dove bere un bicchiere assaporando gli stuzzichini locali. E infine, Miglior Iniziativa (Mondo) il progetto Israeli tour guides culinary tourism education program.

News correlate

ottobre 14, 2021
ottobre 14, 2021
ottobre 14, 2021

INNOVAZIONE VUOL DIRE FIDUCIA: I DATI DELL'OSSERVATORIO DEL POLITECNICO DI MILANOL'eCommerce di viaggi ha ripreso a crescere in It...

Al via la manifestazione di riferimento per il settore turistico italiano, MSC Crociere tra i protagonisti anche quest’anno Rimini...

Mentre le città di Matera e Maratea vengono lanciate nei cinema di tutto il mondo grazie all’ultima avventura di 007 “No Time To D...

Ti potrebbe interessare anche

ottobre 14, 2021
ottobre 14, 2021
ottobre 13, 2021

Anteprima mondiale al TTG Travel Experience di Rimini dal 13 al 15 ottobre per #tourneoconnect, il nuovo multi-activity vehicle ch...

TURISMO ATTIVO, NUOVA FRONTIERA PER IL PRODOTTO ITALIAEsperienze che portano valore aggiunto: aria aperta, contatto con la natura,...

"Il tema della fiducia è fondamentale e deve basarsi sui numeri - ha detto il responsabile del dicastero - Nel 2021 cresciamo del ...