settembre 29, 2021 - Citroen

Citroën, accor e jcdecaux, riuniti in the urban collëctif, inventano la mobilità urbana del futuro, autonoma e per tutti

  • The Urban Collëctif è una #partnership inedita realizzata da #citroen #accor e #jcdecaux, tre aziende francesi di rilievo internazionale, presenti nella vita quotidiana degli abitanti delle città di tutto il mondo, che condividono la loro visione della mobilità urbana del futuro.
  • La loro ambizione comune è ottimizzare la mobilità per permettere a ognuno di riappropriarsi dello spazio urbano e di migliorare in modo sostenibile la qualità della vita in città.
  • Tale ambizione si basa su un concept innovativo denominato Citroën Autonomous #mobility Vision, che associa una piattaforma di mobilità high-tech e universale, The Citroën Skate, a tre Pod dedicati a offrire servizi inediti - Sofitel en Voyage, Pullman Power Fitness e #jcdecaux City Provider - ognuno dei quali propone un’esperienza unica per vivere la città in modo diverso.
  • Basandosi su #tecnologia Citroën autonoma, elettrica e agile, questo concept rivoluzionario di mobilità urbana open-source si propone di fluidificare e decongestionare il traffico delle città fornendo una risposta alle crescenti esigenze in termini di spostamenti, servizi, sicurezza e benessere in città.
  • Questo nuovo concept di mobilità urbana responsabile e su misura è basato sul principio dell’open-source: la piattaforma The Citroën Skate può accogliere qualsiasi Pod compatibile sviluppato da un partner e moltiplicare così l’offerta di mobilità e di servizi.

SOMMARIO

  1. Una soluzione ‘chiavi in mano’ per decongestionare il traffico cittadino e offrire più comfort
  • La mobilità, una grande sfida per le città del futuro
  • Citroën Autonomous #mobility Vision, un nuovo modello di mobilità autonoma condivisa
  1. The Urban Collëctif: collaborazioni trasversali e massima creatività
  • I due Pod #accor: Sofitel En Voyage & Pullman Power Fitness
  • JCDecaux City Provider
  • The Citroën Skate
  1. L’open-source, verso un’infinità di Pod per soddisfare utilizzi diversificati 

L’ESSENZIALE

La mobilità è un’esigenza fondamentale nella vita quotidiana, soprattutto nelle città. Con il loro forte potere d'attrazione, le metropoli vedono crescere la loro popolazione, pertanto le condizioni della mobilità devono essere reinventate. Parallelamente, la crisi da Covid-19 ha aumentato le aspettative degli abitanti delle città a favore di modalità di viaggio più sicure, più flessibili, nel rispetto delle norme sul distanziamento, contribuendo così a influenzare l'evoluzione del paesaggio urbano e le soluzioni di mobilità intelligente per il futuro. L'avvento dei veicoli a guida autonoma potrebbe contribuire a decongestionare il traffico cittadino; tuttavia, queste soluzioni non offrono una profittabilità a medio termine a causa dell'alto costo delle tecnologie di guida autonoma rispetto al loro tasso di utilizzo.

Per rispondere a queste esigenze, Citroën, #accor e #jcdecaux si sono riuniti in un progetto creativo e impegnato, The Urban Collëctif. Con la convinzione che la mobilità del futuro debba garantire sicurezza e benessere nel quotidiano, The Urban Collëctif ha creato un concept di mobilità rivoluzionario, attingendo a 200 anni complessivi di esperienza nell’innovazione. Fondato su un modello open-source denominato Citroën Autonomous #mobility Vision, questo concept si basa su: 

- una piattaforma di mobilità autonoma ed elettrica: The Citroën Skate 

- dei Pods dedicati a diversi servizi e utilizzi.

Separando la piattaforma dai servizi di mobilità, questo concept offre la possibilità di massimizzare l'uso della #tecnologia della guida autonoma moltiplicando le offerte di servizi. The Citroën Skate può infatti spostare tutti i Pod su richiesta, su corsie dedicate, in condizioni di comfort ineguagliate grazie all'esperienza centenaria di Citroën in questo settore.

I Pod progettati nell'ambito di The Urban Collëctif illustrano il potenziale dell'approccio open-source offrendo tre servizi di mobilità innovativi e molto diversi tra loro: Sofitel En Voyage, un'esclusiva esperienza di mobilità urbana, Pullman Power Fitness, un nuovo modo di praticare sport mentre si è in viaggio e JCDecaux City Provider, un innovativo servizio di mobilità urbana on-demand.

«Noi di Citroën esaminiamo le tendenze a medio e lungo termine per anticipare le aspettative e le esigenze dei consumatori. Crediamo che questo nuovo concept Citroën possa ridefinire il contesto degli spostamenti urbani: condivisi, elettrici e autonomi. Con la soluzione che presentiamo in collaborazione con #accor e #jcdecaux, stiamo inventando la mobilità autonoma per tutti».

Vincent Cobée, Direttore Generale di Citroën

«Siamo felici di lavorare insieme a Citroën e #jcdecaux a questo progetto innovativo. Con circa 5.200 hotel in tutto il mondo, il nostro Gruppo è un protagonista dell'ecosistema locale, impegnato a offrire esperienze sempre più esclusive sia per i viaggiatori che per i cittadini, contribuendo allo sviluppo di città sostenibili. Estendere l'esperienza alberghiera oltre le mura delle nostre strutture è in linea con la nostra visione audace e moderna dell'ospitalità».

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare