settembre 15, 2021 - Nissan

Nissan all’Automotive Dealer Day 2021

VERONA, Italia (15 settembre 2021) – All’Automotive Dealer Day 2021, il principale evento dedicato al B2B dell’ecosistema auto in Europa, Marco Toro, Presidente e Amministratore Delegato di Nissan Italia, nell’ambito di una sessione sulla mobilità elettrificata, illustra la visione, la strategia, i nuovi prodotti e le nuove tecnologie Nissan per la mobilità del presente e del futuro. Piani e obiettivi che si fondano sui risultati finora ottenuti da Nissan e sulla sua solida e capillare organizzazione a livello globale.

NISSAN NEL MONDO
Nel 2020, Nissan ha venduto nel mondo oltre 4 milioni di vetture, piazzandosi al quinto posto nella classifica per volumi tra i produttori di auto a livello globale. L’Alleanza Nissan – Renault – Mitsubishi, con 7,83 milioni di vetture vendute nel 2020, è il terzo gruppo a livello globale. Pioniere della mobilità elettrica grazie al lancio di LEAF nel 2010, Nissan può vantare oltre 700.000 vetture elettriche vendute in 10 anni nel mondo. Risultati che poggiano su un’organizzazione che conta 146.000 dipendenti e oltre 120 impianti produttivi dell’Alleanza, distribuiti nei vari Paesi.

LA STRATEGIA NISSAN PER UN FUTURO A ZERO EMISSIONI E ZERO INCIDENTI FATALI
Il piano di trasformazione Nissan NEXT di medio termine prevede entro l’anno fiscale 2023 il raggiungimento del 6% di quota di mercato e 5% di profitto a livello globale. E a partire dal 2023, un milione di veicoli elettrificati venduti all’anno.

In Europa, gamma elettrificata al 75% di vendite entro il 2023, al 100% dei nuovi modelli entro il 2030 e totale neutralità dal carbonio in tutte le operazioni e nel ciclo di vita dei prodotti entro il 2050 a livello globale.

A luglio è stato lanciato Nissan EV36Zero, un Electric Vehicle Hub che darà vita al primo ecosistema di produzione di EV al mondo, presso l’impianto di Sunderland. Un investimento da un miliardo di sterline che creerà 6.200 nuovi posti di lavoro (diretti e indiretti) e vedrà la realizzazione di:

  • un nuovo crossover 100% elettrico prodotto sulla piattaforma CMF-EV,
  • una nuova Gigafactory da 7.5GW estendibile fino 35GW nel medio periodo,
  • una Microgrid di energia rinnovabile per alimentare la produzione a Sunderland e batterie EV di seconda vita per lo stoccaggio.

IL PIANO PRODOTTI
Nissan fa un passo avanti nel piano di elettrificazione della sua gamma con il nuovo Qashqai, già disponibile nella versione Mild Hibrid da 140 e 158 CV, con cambio manuale o Xtronic, con sistema di trazione 2WD o 4WD, e nel 2022 la gamma Qashqai si completerà con la versione e-POWER, un brevetto Nissan costituito da un motore elettrico da 190 CV che muove le ruote della vettura e da un motore termico la cui unica funzione è produrre energia elettrica per la batteria. Praticamente, una vettura con trazione elettrica e ricarica alla pompa di benzina, praticamente un “elettrica senza spina”.

Per metà del 2022 è previsto l’arrivo sul mercato europeo di ARIYA, il primo crossover coupé Nissan 100% elettrico, che nella versione a quattro ruote motrici vedrà il debutto della tecnologia e-4ORCE, costituita da due motori elettrici, uno per ogni asse, e un sofisticato sistema di gestione della trazione a ruote indipendenti.

Sempre a metà del nuovo anno ci sarà il lancio commerciale del nuovo X-Trail, il più grande fra i crossover Nissan, che adotterà le due nuove tecnologie e-POWER e e-4ORCE.

GESTIRE LA TRANSIZONE VERSO LA MOBILITÀ ELETTRIFICATA

Nella transizione verso la mobilità elettrificata, cambia il rapporto fra le case automobilistiche e i rispettivi clienti e concessionarie e Nissan ha messo in atto una serie di azioni per gestire questa transizione.

PER I CLIENTI

  • Test drive gratuito di 48 ore, per dimostrare quanto sia facile e divertente stare al volante di Nissan LEAF e sperimentare i vantaggi di poter accedere liberamente alle ZTL delle città italiane, usufruire gratuitamente dei parcheggi con strisce blu e ricaricare le batterie presso la ricarica domestica e presso le colonnine pubbliche.
  • Per l’acquisto di un EV, Nissan aggiunge all’incentivo statale un contributo di pari importo, raddoppiandone di fatto il valore e rendendo il costo d’acquisto di un EV circa equivalente a quello di un termico, che unito ai bassi costi di gestione e manutenzione e ai vantaggi fiscali fanno di LEAF una vettura economicamente vantaggiosa. E con l’acquisto di LEAF, Wallbox di ricarica e installazione comprese nel prezzo e l’app gratuita Nissan Charge permette di individuare i circa 11.000 punti di ricarica distribuiti sul territorio nazionale.
  • Inoltre grazie a E-ASY ELECTRIC, la soluzione integrata pensata da Nissan, Enel Energia ed Enel X, tutti i clienti che scelgono Nissan LEAF possono avere fino a 10.000 km gratis di mobilità elettrica.
  • I clienti possono ricaricare il loro EV presso la rete di concessionarie Nissan a una tariffa più conveniente di circa il 40% rispetto a quella disponibile sul mercato.

PER LA RETE

  • I costi del test drive di 48h sono totalmente a carico di Nissan Italia, senza impatto sulle concessionarie.
  • Tutte le concessionarie Nissan hanno il mandato di vendita per EV e tutti i venditori sono formati per fornire ai clienti supporto e consulenza per l’acquisto di veicoli elettrici Nissan.
  • Il contributo Nissan all’acquisto di un EV è sostenuto per 2/3 da Nissan Italia e per 1/3 dalle concessionarie.
  • Nissan sta studiando un nuovo schema di bonus per supportare le concessionarie nella commercializzazione di vetture elettrificate, garantendo opportuni livelli di marginalità.
  • Ogni concessionaria è dotata di una colonnina di ricarica rapida, 100% di costi materiali Nissan e 100% installazioni a carico della rete. È inoltre allo studio un piano per installare colonnine di ricarica rapida presso i principali centri di aggregazione in prossimità delle concessionarie.

LA CONCESSIONARIA DEL FUTURO
Sta cambiando anche la concessionaria e il suo modo di fare business.

NUOVE OPPORTUNITÀ DI CONTATTO CON IL CLIENTE
Sempre più sarà necessario andare a cercare i clienti nei luoghi di aggregazione, manifestazioni, eventi sul territorio e mantenere alto il loro interesse utilizzando al meglio i canali digital e social. I venditori avranno sempre più il ruolo di ambasciatori della mobilità elettrica, muovendosi a bordo di un EV per lavoro e non solo.

AUMENTO VOLUME D’AFFARI E RIDUZIONE INCIDENZA COSTI DI STRUTTURA
Nissan punta ad aumentare il giro d’affari delle concessionarie grazie alla crescita dei volumi di vendita, con l’obiettivo di raggiungere il 3% di quota di mercato nel 2023, e all’aumento del fatturato medio della singola concessionaria. Questo, insieme a economie di scala, porterà all’aumento della profittabilità della rete e alla riduzione dell’incidenza dei costi fissi rispetto al fatturato.

POTENZIAMENTO DI TUTTE LE LINEE DI BUSINESS
Oggi la redditività della rete deriva per quasi la metà dalla vendita del nuovo, seguita dal magazzino per circa il 30% del totale. In futuro, un aumento dei servizi finanziari e assicurativi sulle vendite dei veicoli nuovi accrescerà ulteriormente la profittabilità delle concessionarie. Un’altra linea di business da potenziare è quella dei veicoli usati, per la quale Nissan punta a passare dal 2,5% del fatturato totale registrato nel 2020 al 5,0% del 2023, attraverso una riorganizzazione dei processi e degli standard. Inoltre, i business dell’usato e del post vendita, per natura più stabili, garantiranno una maggiore stabilità dei profitti della rete.