luglio 22, 2021 - Artissima

Artissima 2021 | torna Artissima XYZ con una novità

Per la ventottesima edizione della fiera torna #artissima XYZ con una novità: le tre sezioni curate di #artissima oltre a essere ospitate sulla
piattaforma digitale avranno uno spazio fisico in fiera #artissima Internazionale d’Arte Contemporanea di Torino, per il secondo anno ospiterà le tre sezioni curate della fiera – Present Future (curata da Ilaria Gianni e Fernanda Brenner), Back to the Future (curata da Lorenzo Giusti e Mouna Mekouar), e Disegni (curata da Bettina Steinbrügge e Lilou Vidal) – sull’innovativa piattaforma digitale #artissima XYZ, visibile online dal 4 a 9 novembre 2021. Inoltre, per la ventottesima edizione della fiera, #artissima XYZ presenterà anche tre mostre fisiche all’Oval, una per ogni sezione, con lavori selezionati per ciascuna delle gallerie partecipanti.

Artissima XYZ, sostenuta dalla Fondazione Compagnia di San Paolo, nasce in continuità con #artissima Digital, ecosistema digitale della fiera dal 2017.

Le sezioni curate vivranno in uno spazio digitale cross-mediale capace di andare oltre la classica struttura delle viewing-room e dei cataloghi online, offrendo contenuti freschi ed esperienziali per approfondire il lavoro di tutti i principali attori coinvolti: le gallerie, gli artisti, i curatori. Tre sezioni, trenta artisti per trenta gallerie, dieci per ogni sezione: ogni team curatoriale – con un costante e stimolante lavoro di ricerca e dialogo con le gallerie – ha selezionato per la propria sezione dieci progetti inediti di altrettanti artisti presentati dalla loro galleria di riferimento, seguendo una precisa visione tematica.

Il layout della piattaforma è di immediato approccio e facile navigazione: atterrando su una welcome page si potrà accedere alle tre sezioni all’interno delle quali ogni progetto avrà una propria pagina dedicata, ricca di materiali di varia natura che indagheranno a 360° l’opera e l’artista attraverso diversi percorsi di lettura e fruizione. Evocando gli assi del sistema di riferimento cartesiano, il nome XYZ richiama l’approccio pluridimensionale e multimediale adottato dalla piattaforma, pensata per restituire l’esperienza fisica attraverso quella virtuale. Il visitatore potrà così apprezzare il valore dell’opera d’arte non solo vedendola, ma anche ascoltando la sua lettura critica e scoprendone la
genesi creativa attraverso contenuti fotografici, video, interviste e podcast che vedranno protagonisti gli stessi artisti, galleristi e curatori. Realizzati con l’ausilio di tecnologie di relazione a distanza, alcuni di questi contenuti saranno prodotti direttamente dalle gallerie e dagli artisti, mentre altri vedranno la curatela editoriale del team di Ordet – composto da Edoardo Bonaspetti, Stefano Cernuschi e Anna Bergamasco.

Artissima XYZ già nel 2020 si è affermata non solo come una risposta autentica, creativa ed efficace ai limiti che la pandemia COVID-19 ha posto e ancora pone alle manifestazioni fieristiche, ma anche come un’esperienza originale, coinvolgente e di valore, sia per i collezionisti più esperti, sia per chi desidera approfondire l’arte contemporanea facendosi accompagnare dalle voci di coloro che tradizionalmente in una fiera, sia essa fisica o digitale, ne scrivono il racconto. #artissima XYZ concretizza quindi ancora una volta l’approccio fortemente sperimentale di #artissima.

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare

Ti potrebbe interessare anche

maggio 18, 2021
maggio 13, 2021
aprile 20, 2021

Dal Programma #doccia dell'azienda bresciana una soluzione per #esterni esteticamente impeccabile e dall'elevata affidabilità cost...

Si terrà dal 5 al 7 novembre 2021 la ventottesima edizione della fiera, diretta per il quinto anno da #ilariabonacossa. Ibrida, sp...

L'azienda bresciana si conferma protagonista anche nel panorama internazionale. Casa di Vanna, importante società lettone con sede...