marzo 17, 2020 - Yamaha

Yamaha sospende la produzione presso le strutture in Italia e Francia in risposta alla pandemia del coronavirus

Amsterdam, Paesi Bassi (16 marzo 2020) - #yamaha Motor Europe ha annunciato oggi che la #produzione in due stabilimenti in #italia e #francia è stata temporaneamente sospesa in risposta all'attuale pandemia di coronavirus Covid-19.

La #produzione nella fabbrica di motori Motori Minarelli a Calderara di Reno, in #italia, e nello stabilimento di assemblaggio MBK Industrie di Saint-Quentin, in #francia, verrà interrotta con effetto immediato. Entrambe le strutture rimarranno chiuse fino al 22 marzo, dopodiché la situazione verrà rivista su base settimanale.

La decisione di chiudere temporaneamente le due strutture è stata presa per il benessere e la tranquillità della forza lavoro in #italia e #francia, paesi in cui la distanza sociale è una componente chiave della strategia governativa per combattere la diffusione del coronavirus

Yamaha Motor Europe lavora a stretto contatto con le autorità locali in #italia e #francia per garantire che i dipendenti di entrambe le strutture non siano svantaggiati finanziariamente a causa delle chiusure temporanee.

"La salute dei nostri dipendenti e la nostra responsabilità sociale sono le nostre priorità in questa fase, motivo per cui abbiamo preso la decisione di sospendere la #produzione in queste due strutture per far fronte all'attuale pandemia di oronavirus", ha spiegato Eric de Seynes, Presidente e Amministratore Delegato di #yamaha Motor Europe. "Apprezziamo molto le capacità e l'impegno di una forza lavoro che ha dimostrato un'enorme lealtà nei confronti di #yamaha, ma che ora affronta una situazione senza precedenti al di fuori del luogo di lavoro. Per la loro tranquillità, siamo al lavoro per assicurare che nessun dipendente avrá ripercussioni finanziarie fino al ritorno a una situazione stabile sia in #italia che in #francia.