ottobre 15, 2019 - Nissan

Nissan e.dams scende in pista per i test pre-stagionali di Formula E

I piloti Buemi e Rowland tornano al volante per la sesta stagione del campionato su strada dedicato ai veicoli elettrici

YOKOHAMA, Giappone – Nissan e.dams torna in pista insieme agli altri team della Formula E – il campionato su strada dedicato ai veicoli 100% elettrici – per affrontare i test pre-stagionali ufficiali a Valencia, in Spagna.

Dopo un debutto di successo nella scorsa stagione, Nissan e.dams si appresta a partecipare alla sesta edizione della Formula E ABB FIA per continuare a dimostrare la potenza e le prestazioni delle tecnologie elettriche e promuovere la visione Nissan Intelligent Mobility.

Unendo l’esperienza come azienda produttrice di Nissan LEAF – il veicolo elettrico più venduto al mondo – gli oltre 60 anni di storia di NISMO nelle innovazioni del settore motorsports e le vittorie di e.dams, il team Nissan e.dams ha sviluppato un propulsore ottimizzato per questa sesta stagione, in linea con il nuovo regolamento della gara, che sostituisce il doppio motore elettrico Nissan.

Nella scorsa stagione Sébastien Buemi ha conquistato la prima vittoria in assoluto per il team ed è stato protagonista di una sorprendente rimonta alla fine della stagione concludendo il campionato in seconda posizione. Il suo compagno di squadra Oliver Rowland è stato il miglior esordiente e ha portato Nissan sul podio per la prima volta in assoluto. I due piloti hanno collezionato tre pole position a testa, facendo di Nissan e.dams l’avversario da battere nelle qualifiche.

Michael Carcamo, Global Motorsports Director di Nissan, ha dichiarato: “Siamo davvero entusiasti dei risultati ottenuti nella quinta stagione, sia in pista sia fuori, perché abbiamo avuto la possibilità di presentare la visione Nissan Intelligent Mobility a un pubblico globale. Ci attendono nuove sfide, con l’arrivo di nuovi avversari, ma potremo contare sul nostro propulsore ottimizzato. Tutto ciò che abbiamo imparato nella scorsa edizione è servito come preparazione alla sesta stagione, con un focus maggiore sulla gestione dell’energia e della batteria. Il test di Valencia è una tappa importante per la nostra preparazione: sono impaziente di vedere cosa riusciranno a fare Sébastien, Oliver e tutto il team”.

Le auto si confrontano sul circuito Ricardo Tormo di Valencia il 15, il 16 e il 18 ottobre, mentre il 17 ottobre è dedicato alle attività mediatiche. Ogni giornata si articola in due sessioni: una gara mattutina dalle 9 alle 12 e una pomeridiana dalle 14 alle 17.

Dopo la scomparsa di Jean-Paul Driot, avvenuta ad agosto, i figli Gregory e Olivier sono subentrati come nuovi responsabili di Nissan e.dams. A tal proposito, Gregory Driot ha dichiarato: “La pausa estiva è stata molto impegnativa. Olivier e io affronteremo la sesta stagione con un peso nel cuore, dal momento che nostro padre Jean-Paul – fondatore di e.dams – non è più tra noi. Ciononostante l’intero team è pronto a correre con lo stesso spirito combattivo con cui nostro padre ha fondato la e.dams”.

Durante il test di Valencia le vetture Nissan di Formula E sfoggeranno una livrea che sarà solo un’anteprima: la versione ufficiale per la sesta stagione verrà presentata il prossimo 22 ottobre in Giappone.

DICHIARAZIONI DEI PILOTI

Sébastien Buemi

“Nella lunga pausa iniziata a luglio abbiamo lavorato tantissimo per migliorare la vettura. Abbiamo modificato il propulsore per adeguarci al nuovo regolamento, nonché all’aumento di potenza dell’’attack mode’ e alla complessiva riduzione dell’energia disponibile.”

“Non vedo l’ora di completare i test di Valencia e scoprire come ci collochiamo rispetto agli avversari.”

Oliver Rowland

“Ho imparato molto dalla mia prima stagione e adesso sono pronto per passare al livello successivo. L’anno scorso non sono riuscito a prepararmi adeguatamente per la stagione che mi attendeva, ed è una cosa che mi è mancata molto. Quest’anno, invece, penso che la preparazione sarà un fattore importantissimo. Spero di continuare a imparare da Seb, ma anche di aiutare la scuderia a guadagnare ulteriori posizioni in classifica”.