giugno 27, 2019 - Iron Lynx

Iron Lynx ritorna nel Super Trofeo Lamborghini Europa Mantovani e Paolino al via della doppia sfida di Misano (RN)

Dopo una stagione 2018 vissuta da protagonisti nel Super Trofeo Lamborghini Europa e nella finale Mondiale il team #ironlynx Motorsport Lab non è voluto mancare anche quest’anno alla tappa di casa. L’appuntamento è al #misano World Circuit il 28-30 giugno. Al via con la Lamborghini Huracán Evo l’equipaggio composto dall’esperto Massimo Mantovani e dal debuttante Federico Paolino, iscritti in classe AM. Sono previsti 16 team per una trentina di vetture che si sfideranno nella gara in notturna di sabato sera e la successiva di domenica pomeriggio, entrambe da 50 minuti

Dopo aver concluso il Super Trofeo Lamborghini 2018 da Vice Campioni del Mondo e Vice Campioni della serie Europea grazie all’ottima stagione di Bontempelli e Zonzini, rientriamo con piacere in questo monomarca internazionale di altissimo livello” racconta Andrea Piccini responsabile assieme a Sergio Pianezzola del team cesenate. “Quest’anno la squadra sta partecipando al Campionato

Italiano GT con le Lamborghini Huracan, ma non poteva mancare alla gara di casa. Da una parte potremo contare sull’esperienza di Massimo Mantovani che conosce bene il monomarca avendoci corso per tre stagioni conquistando tra l’altro un secondo posto mondiale, dall’altra ci sarà il debutto in una gara internazionale per Federico Paolino. Correre a #misano, in questo campiobato decisamente competitivo, è sempre una bella sfida per tutto il team, ma servirà anche per proseguire nell’affinamento della vettura in vista delle successive gare tricolori, oltre che in previsione di un rientro full-time nel Super Trofeo la prossima stagione.

La configurazione tecnica del Super Trofeo Lamborghini Europa è simile a quella del Campionato Italiano GT. Nella serie nazionale la Huracán è leggermente meno veloce a causa di un “balance of performance” regolamentare leggermente più restrittivo che limita i 620 CV all’origine. Anche le gomme Pirelli sono analoghe a quelle impiegate nelle gare nazionali e questo non richiederà radicali interventi nelle regolazioni dell’assetto.

La tappa romagnola è la seconda della serie europea che si sviluppa su sei round per un totale di 12 gare. Ognuna delle due gare previste nel week end ha una durata di 50’ con l’obbligo della sosta ai box per il cambio pilota. Oltre alla classifica generale vengono redatte quattro classifiche di categoria in base all’esperienza degli equipaggi: Pro, Pro-Am, AM e LC. La coppia Massimo Mantovani (66enne bolognese) e Federico Paolino (32enne cuneese) parteciperà in classe AM.


Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare