maggio 17, 2019 - Pedrali

Héra, l’eleganza del legno e il comfort dell’imbottito - La nuova raffinata collezione di Patrick Jouin per Pedrali

Il legno, materia prima naturale per eccellenza, ha ispirato #hera, la nuova poltrona firmata dal designer francese #patrickjouin per #pedrali, recentemente presentata in occasione della 58esima edizione del Salone del Mobile.Milano. Una collezione che vuole ricalcare il successo di Ester, seduta frutto della prima collaborazione tra l’azienda italiana e Jouin, disegnata per i ristoranti dello chef stellato Alain Ducasse, quali ore all’interno dell’antica residenza reale di Versailles e il miX Restaurant nell’Emerald Palace Kempinski di Dubai e scelta per arredare ambienti eleganti e raffinati tra i più rappresentativi del panorama internazionale, come lo storico ristorante Auberge de l’Ill dell’Hotel 5 stelle Des Berges in Alsazia o Lago Restaurant, il primo ristorante italiano dello chef stellato Julian Serrano, da cui si gode una vista mozzafiato sulle leggendarie fontane del Bellagio Resort & Casinò di Las Vegas.

La collezione #hera concretizza il concetto di leggerezza unendolo a quello di comfort e avvolgenza. Vero protagonista è il legno che il noto designer sceglie di salvaguardare, donandogli una forma fluida estremamente delicata e pura.
“Per me il progetto di una nuova sedia non è solo una questione di #design: il mio obiettivo è quello di migliorare la vita delle persone. #hera basa le sue fondamenta sulla bellezza del legno e sulle lavorazioni che esso permette. Grazie al know-how di #pedrali e alle tecnologie di ultima generazione che impiega siamo riusciti ad ottenere una seduta leggera e sensuale, che utilizza il legno solo dove è necessario” – afferma Jouin.

Héra è proposta in frassino o in noce americano: lo schienale in multistrato curvato tridimensionale, con spessore di soli 6 mm, è gradevole alla presa, oltre che caratterizzarsi per eleganza ed ergonomia, mentre il sedile imbottito in schiumato poliuretanico supportato da cinghie elastiche ne massimizza l'accoglienza e il comfort.
Le gambe a sezione rettangolare con angoli raggiati sottolineano l’elevata attenzione ai dettagli che caratterizza questa collezione.

Come tutti i prodotti della collezione legno, anche #hera esprime l’impegno dell’azienda nei confronti della sostenibilità ambientale, parte integrante della filosofia Made in #pedrali. Il legno è certificato FSCTM C114358 che garantisce la provenienza della materia prima da foreste gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. Inoltre le vernici a base acqua utilizzate negli impianti sono composte per lo più da resine di derivazione organica che presentano durezza, resistenza chimica e alla luce e lavorabilità industriale paragonabile ai classici prodotti di derivazione petrolifera, ma con una netta riduzione della componente fossile, garantendo quindi una drastica riduzione dei VOC (Volatile Organic Compounds), composti chimici contenuti nelle normali vernici che evaporano a temperatura ambiente. Ne derivano ambienti di lavoro più salubri e meno pericolosi, un minore inquinamento dell’aria e un enorme risparmio energetico con la conseguente riduzione di emissioni di CO2.

L’azienda ha inoltre ottenuto le certificazioni ISO 9001 per la qualità dei processi aziendali e ISO 14001 per una produzione basata su una politica ambientale sostenibile.

HÉRA

Fluidity of shapes #design #patrickjouin

Il legno, materia prima naturale per eccellenza, ha ispirato #hera, la nuova poltrona disegnata da #patrickjouin per #pedrali. Al fine di rispettare al massimo questo materiale Jouin sceglie di conservarlo, purificandone il #design e proponendo una forma fluida estremamente raffinata.
Realizzata in frassino o noce americano, #hera concretizza il concetto di leggerezza e lo unisce a quello di comfort e di avvolgenza: lo schienale in multistrato curvato tridimensionale, con spessore di soli 6 mm, è gradevole alla presa, oltre che caratterizzarsi per eleganza ed ergonomia, mentre il sedile imbottito in schiumato poliuretanico supportato da cinghie elastiche ne massimizza l'accoglienza.

Le gambe a sezione rettangolare con angoli raggiati esprimono quell’attenzione ai dettagli che rende questo #prodotto particolarmente adatto per essere collocato all’interno di ristoranti e hotel tra i più rappresentativi del panorama internazionale.
Questa poltrona, che unisce il know-how dell’azienda italiana e la maestria artigianale nella lavorazione del legno, nasce da anni di scambi, ricerche e stretta collaborazione tra il noto designer francese e #pedrali.

Gli elementi in legno della versione in frassino di #hera sono certificati FSC. La garanzia di provenienza di una materia prima da foreste certificate e l’utilizzo di vernici all’acqua composte per lo più da resine di derivazione vegetale esprimono l’attenzione e l’impegno dell’azienda nei confronti della sostenibilità ambientale.

Materiali: struttura in massello di frassino o noce americano; schienale in multistrato di frassino curvato tridimensionale, con spessore di soli 6 mm; sedile imbottito con schiuma di poliuretano espanso flessibile e dotato di cinghie elastiche.
Finiture: frassino sbiancato o noce americano; rivestimento in tessuto o pelle.