maggio 09, 2019 - Nissan

Nissan e.dams è pronta a gareggiare sul tracciato di Monaco

L’auto da Formula E “Gen2” correrà per conquistare la prima vittoria sul circuito più famoso al mondo

Questo fine settimana Nissan e.dams gareggerà a Monaco, il tracciato più famoso al mondo con l’obiettivo di conquistare la prima vittoria in Formula E, il campionato di corse su strada per auto 100% elettriche.

La Formula E rappresenta per Nissan un importante palcoscenico sul quale mostrare il funzionamento e la potenzialità delle tecnologie destinate ai veicoli elettrici, elemento chiave della Nissan Intelligent Mobility, la roadmap strategica che definisce il modo in cui i veicoli vengono guidati, alimentati e integrati nella società.

L’E-Prix di Monaco è la nona tappa del campionato ABB FIA Formula E, la terza delle cinque corse europee previste in stagione. Un circuito suggestivo, unico al mondo che si sviluppa su molte delle strade sulle quali, dal 1929, sfrecciano le vetture nelle varie competizioni motoristiche.

È la terza volta che le strade di Monte Carlo ospitano il campionato di Formula E. Un circuito che esalta il pilota di Nissan e.dams Sébastien Buemi, che nei due precedenti appuntamenti ha centrato pole position e vittoria.

Se nella prossima gara l’obiettivo del team e.dams è quello di conquistare la vittoria, sulle strade d’Europa Nissan è già vincente, grazie al successo ottenuto dalla LEAF che nel 2018 si è posizionata al primo posto nelle vendite delle vetture 100% elettriche.

Il circuito di Formula E di Monaco è una variante più breve del tradizionale circuito di Formula 1, ma conserva molte delle curve più famose, fra cui la prima, la Sainte Devote, la Piscine, che costeggia il complesso natatorio cittadino, e il tornante La Rascasse.

Nel corso della precedente tappa di Parigi Nissan e.dams ha confermato i progressi compiuti negli ultimi mesi, riuscendo a piazzare le proprie monoposto in prima e seconda posizione (front-row lock-out), grazie ad una perfetta sessione di Super Pole e qualifica che ha portato anche al raggiungimento di due primati. Il pilota britannico Rowland è stato infatti il primo, durante questa quinta stagione, a conquistare due pole position. Nissan e.dams è stata anche la prima scuderia ad aver iniziato tre gare stagionali dalla pole position: Buemi a Santiago e Rowland a Sanya e a Parigi.

“Siamo entranti in Formula E sapendo di dover affrontare una ripida curva di apprendimento in quello che è il campionato più competitivo al mondo”, ha affermato Michael Carcamo, Global Motorsports Director di Nissan. “Abbiamo già raggiunto alcuni dei traguardi più importanti che ci eravamo prefissati, fra cui la conquista dei primi punti, la prima pole, il primo podio e il primo “front-row lock-out”.

“Il nostro prossimo obiettivo è conquistare la prima vittoria, ma il campionato si è già dimostrato di enorme valore per Nissan, grazie al prezioso know-how acquisito in merito allo sfruttamento delle batteria e alla gestione energetica”.

L’E-Prix di Monaco si terrà l’11 maggio e durerà 45 minuti più un giro, con partenza alle 16:34. La giornata di gara inizierà alle 7:30, con una prima sessione di pratica. Non è prevista invece per la tappa monegasca la tradizionale sessione di collaudo del venerdì.

“Sébastien si è distinto qui a Monaco in passato e anche Oliver si è già aggiudicato una vittoria qui, nella serie junior”, ha dichiarato Jean-Paul Driot, Team Principal di Nissan e.dams. “Le nostre auto Nissan e.dams sono state veloci ma sfortunate a Parigi. La preparazione prima della gara è fondamentale e abbiamo lavorato con il massimo impegno per prepararci a questa speciale tappa”.

DICHIARAZIONI DEI PILOTI

Sébastien Buemi

“Non c’è pilota al mondo che non desideri gareggiare a Monaco e io sono stato molto fortunato a vincere qui due volte. Vogliamo portare Nissan alla prima vittoria e questa sarà un’occasione perfetta per raggiungere questo obiettivo”.

“Siamo stati molto sfortunati a Parigi dove, a causa di una collisione, ho dovuto sostituire uno pneumatico. Nessun campionato al mondo è competitivo come questo: ci sono stati otto diversi vincitori in otto gare”.

“La preparazione della gara è fondamentale, non bisogna lasciare nulla al caso. Non possiamo limitarci a sperare che la fortuna ci assista. Per questo motivo tutto il team continua a lavorare duramente per migliorare”.

Oliver Rowland

“È la gara che stavo aspettando. Ho sempre adorato i circuiti cittadini, per questo la Formula E mi diverte così tanto. Ho già conquistato una vittoria in questa città in Formula 2”.

“Siamo tornati al simulatore per prepararci al meglio. Grazie a tutti i dati che abbiamo raccolto fino a oggi in questa stagione, la monoposto sta migliorando di gara in gara”.

“Sarebbe fantastico replicare in Formula E la mia precedente vittoria qui a Monte Carlo, ma non sarà un’impresa facile. Il mio compagno di squadra Séb ha avuto grandi successi su questo circuito, ma ogni weekend nessun pilota parte favorito”.

DATI PRINCIPALI

Profilo dei piloti

Sébastien Buemi - www.nismo.com/driver/sebastien-buemi/
Oliver Rowland - www.nismo.com/driver/oliver-rowland/

Circuito E-Prix di Monaco

Lunghezza:1,765 km
Curve: 12

Programma

Sabato 11maggio 2019
7:30: Prova 1
10:00: Prova 2
11:45: Qualifiche
12:30: Super Pole
16:34: Gara

Dettagli TV

www.fiaformulae.com/en/watch/ways-to-watch

#FANBOOST

Il team Nissan e.dams ha registrato grande successo nella votazione “Fanboost”. I fan del team possono aiutare i piloti ad accedere a un’iniezione di energia extra in ogni gara inviando tweet con gli hashtag #FANBOOST e #SebastienBuemi o #OliverRowland. Si può votare anche visitando i siti nismo.com/fanboost/seb o nismo.com/fanboost/oliver.