agosto 01, 2018 - Neato

Neato porta la personalizzazione delle pulizie al livello successivo grazie a Multiple Floor Plan Mapping e Quick Boost Charging

Il #robot aspirapolvere più innovativo di Neatoda oggipermette la pulizia più personalizzata sul mercato grazie a due nuove feature: lapossibilità mappare diversi piani della propria #casa e la capacità di pulire più rapidamente con il potenziamento della batteria.

Milano, 31 luglio 2018 #neato Robotics, leader nei #robot smart per la #casa, annuncia la disponibilità di #neato Multiple Floor Plan MappingeQuickBoostChargingsul modello top di gamma #neato Botvac D7 Connected.

Consapevoli che i consumatori spesso hanno esigenze di gestire le pulizie su diversi livelli della propria casa, #neato lancia il Multiple Floor Plan Mapping,che permette agli utenti di usare l’app di #neato per creare diverse mappatureaggiungendoun secondo o addirittura unterzo piano di #casa. Una volta create le nuove mappe, si potrà aggiungere le No-Go linesper indicare al #robot nuove aree in cui non passare. Per avere un maggiore comfort, sarà possibile acquistare separatamente anche le basi di ricarica, così da poterle posizionare in ogni piano e facilitare la ricarica e il ciclo di pulizia del #robot. Questo nuovo aggiornamento software permette ai consumatori di creare più mappature per una sola abitazione, garantendomaggiore libertà e flessibilità nella gestione dei cicli di pulizia. Con queste nuove caratteristiche, #neato porta la personalizzazione delle pulizie di #casa al livello successivo.

Con la capacità di pulire diversi piani della #casa, aumenta anche la possibilità che il #robot abbia necessità di ricaricarsi più spesso per finire il lavoro, per questo Neato presenta anche QuickBoostCharging, la funzione che permette a #neato Botvac D7 Connected di calcolare quanta batteria gli serve per finire il suo ciclo di pulizia e caricarsi di conseguenza. Il #robot tornerà alla base automaticamente quando è scarico e si caricherà quanto basta per terminare le pulizie più velocemente. Questa funzionalità rende il #robot ancora più intelligente e fa sì che il suo lavoro sia più rapido. 

Maggiori informazioni nel comunicato stampa da scaricare