aprile 20, 2018 - Volkswagen

La Volkswagen offre una versione GTI per la up!, la Polo e la Golf

up!, #polo e #golf. La sigla GTI è indissolubilmente legata alla storia del marchio #Volkswagen ed è la denominazione per vetture sportive compatte più famosa a livello mondiale. L’offerta #Volkswagen comprende versioni GTI di ben tre modelli: up!, #polo e #golf. La nuova up! GTI1 sviluppa una potenza di 115 CV. La dinamica city car viene offerta per la prima volta in versione GTI ed entra così nel mondo di queste icone sportive. Nella classe immediatamente superiore la #Volkswagen offre la nuova #polo GTI2 che sviluppa 200 CV, così la più potente #polo della gamma prosegue la sua fortunata storia GTI che dura ormai da due decenni. La #golf GTI3/4/5/6 in versione Performance, infine, eroga una potenza di 245 CV. L’offerta di versioni GTI di tre modelli si era vista per l’ultima volta tra il 2000 e 2005. In quegli anni era la Lupo GTI a completare l’offerta GTI al di sotto di #polo e #golf. Già nel 1977, 41 anni fa, ci si era avvicinati a una triade, quando alla #golf GTI si sono aggiunte anche la Scirocco GTI e la Passat GTI. Nella loro versione sportiva al vertice della gamma, tutte potevano esibire le tre leggendarie lettere sulla calandra e sul cofano del bagagliaio. La Passat tuttavia solo come prototipo; quando poi venne prodotta in serie, nel 1979, venne denominata GLI anziché GTI. In ogni caso, a partire dal 1976 tutte le #Volkswagen GTI si distinguono per un dinamismo perfettamente bilanciato. Il segreto alla base del successo del concept GTI è presto svelato: un connubio di motore brillante, peso ridotto, assetto sportivo e confortevole al contempo, trazione anteriore sicura e posizione di seduta sempre molto ergonomica dietro a un volante sportivo che assicura una presa ottimale.

Filtro avanzato