gennaio 19, 2018 - Versilia Yachting

Intervista a Paolo Borgio, Exhibition Director Versilia Yachting Rendez-vous - Fiera Milano

A circa 100 giorni dall’apertura del Versilia Yachting Rendez-vous (VYR), a Viareggio dal 10 al 13 maggio 2018, abbiamo incontrato #paoloborgio, manager di Fiera Milano e responsabile dell’organizzazione del VYR per avere un quadro esaustivo di ciò che si sta preparando per operatori e pubblico, quali sono le novità che caratterizzeranno la seconda edizione della rassegna. Il conto alla rovescia, è iniziato da un po’.

La macchina organizzativa di Fiera Milano – il maggior operatore fieristico nazionale, uno dei più importanti in Europa e al mondo - che ha sviluppato il concept dell’evento per #nautica Italiana – associazione d’imprese autonoma, ma affiliata ad Altagamma, Fondazione nella quale convergono aziende e marchi di eccellenza del made in Italy – trovando fondamentale supporto in Navigo #toscana - la più estesa rete di aziende di #nautica della #toscana - ha ripreso a marciare già a ritmo sostenuto. L’obiettivo è portare all’attenzione di addetti ai lavori e soprattutto del pubblico di appassionati, una seconda edizione della kermesse dedicata allo yachting, capace di confermare il VYR come vetrina diversa, ideale per l’industria, i servizi e i territori legati alla #nautica, e al contempo imprescindibile per l’appassionato o il neofita che cerca il meglio in tema di barche. Un boat show in un’accezione insolita e di spessore, una rassegna sicuramente spettacolare per l’importanza dell’offerta dei prodotti esposti, caratterizzata dalla location, Viareggio, nel suo genere unica al mondo, crogiuolo per #yacht e #superyacht, sede di alcuni dei più importanti e blasonati cantieri nautici e navali al mondo.

Vista l’importanza del personaggio, la specificità del suo ruolo che lo porta a essere in pratica il deus ex machina dell’evento viareggino, abbiamo posto a #paoloborgio alcune domande per avere un quadro definito anche se non definitivo, di come sta venendo su la seconda edizione.

Qual è il senso di questa esposizione?
È racchiuso nel nome. Versilia è una regione conosciuta nel mondo per due aspetti fondamentali: la #nautica e l’offerta turistica. Se parliamo di barche, circa un quinto delle navi da diporto costruite ogni anno nel mondo vengono da qui, dalla Versilia. Parliamo di un quinto di 370 #superyacht, tanti ne sono stati venduti nel 2016, e dunque anche una fetta cospicua dei 3,4 miliardi di euro che queste unità hanno rappresentato globalmente in termini di fatturato. La ricezione alberghiera e la ristorazione della regione spaziano fino a raggiungere livelli d’eccellenza, interpretando diverse sfumature di esclusività che possono accontentare una clientela seleziona, attratta dal territorio con la sua storia, la sua arte... le sue barche.
Yachting è una parola inglese che ha un’interpretazione caleidoscopica, vuol dire #nautica, vuol dire passione per le barche, ma anche uno stile di vita diverso, a contatto con la natura, il mare, vissuto attraverso prodotti d’eccellenza come gli #yacht. Yachting vuol dire vivere bene sul mare, ma anche stare bene grazie alla propria barca.
Rendez-vous significa che tutto ciò di cui le ho parlato fino adesso, abbiamo voluto comporlo e metterlo in un contenitore che non è un salone nautico classico. Il Rendez-vous è un appuntamento fra operatori di #nautica, un incontro fra appassionati di barche, un raduno di persone che amano le cose belle, una festa per chi vive uno stile di vita ispirato dalla #nautica, ma anche un momento di confronto fra tecnici che vogliono far crescere lo yachting in tutti i suoi significati, quindi, anche con spazi dedicati. Non abbiamo voluto fare un nuovo salone nautico, piuttosto creare un momento di aggregazione nel salotto buono di una città. Il VYR può divenire per Viareggio, per la Versilia e per l’Italia un ulteriore emblema e con esso quello della #nautica italiana, intesa come movimento che comprende tutti e non solo come Associazione.