dicembre 13, 2017 - Antolini

Antolini - Eleganza multicolor per un ambiente pranzo raffinato

Realizzata in Brèche de Vendôme e Bianco Lasa/Covelano “Vena Oro” #antolini, la sala da pranzo progettata da #alessandrolaspada sorprende come un’opera d’arte.

Nell’elegante sala da pranzo creata dal designer #alessandrolaspada, i dettagli preziosi pongono l’accento sulla bellezza materica dell’insieme. Protagonista dello spazio è qui il Brèche de Vendôme Antolini, che crea campiture eccentriche di tonalità cangianti dal rosso pompeiano al viola, dal blu oltremare al grigio e ancora all’oro. Raffinato e versatile, questo marmo crea veri e propri quadri naturali in cui la bellezza della pietra, in tutta la sua potenza espressiva, rivela tratti di geometrie inaspettate che riproducono decori tipici degli antichi arazzi veneziani.

Grazie alla sua candida natura specchiante, il pavimento in Bianco Lasa/Covelano “Vena Oro” lucido contrasta infine con la ricchezza cromatica della stanza, esaltando il Brèche de Vendôme in tutta la sua dirompente carica comunicativa.

Brèche de Vendôme

Brèche de Vendôme è un marmo originario della Francia, paese in cui è stato nei secoli scelto per adornare molti tra i più celebri palazzi e chiese, soprattutto a Parigi.

Facile da riconoscere per la particolare struttura brecciata, caratterizzata da una straordinaria mescolanza di toni –giallo dorato e intenso, verde ombroso, nero e rosso scuro – con il suo vortice cromatico rapisce lo sguardo e proietta l’osservatore in fantastici luoghi sospesi nel tempo e nello spazio, dove tutto diventa possibile, tra funambolismi di cromie e volteggi dell’anima.

Bianco Lasa/Covelano “Vena Oro”

È la vera essenza del marmo: omogeneo, compatto, dalla grana cristallina e fine. Nella tipologia “Vena Oro”, assume una sfumatura calda e ancor più preziosa.

Il marmo Bianco Lasa/Covelano, proveniente dalle Alpi della Val Venosta, è senza dubbio uno dei più pregiati al mondo. Gli esperti ne apprezzano l’aspetto uniforme e il caratteristico colore di fondo bianco traslucido con lievi ombreggiature.

Caratterizzato da una notevole durezza, si presta egregiamente a innumerevoli impieghi nell'architettura, nell'edilizia e nell'arte.

Sono numerosi gli architetti e gli scultori di tutto il mondo che, soprattutto nell’architettura neoclassica delle grandi città europee come Vienna, Monaco di Baviera e Berlino, hanno scelto di utilizzare questa tipologia di marmo.

www.antolini.com

Filtro avanzato