ottobre 10, 2016 - Smart Mobility World

Smart Mobility World 2016 – Smart 2.0, i nuovi servizi e le nuove infrastrutture intelligenti per le persone, le città e le strade.

A cosa si attribuisce oggi l’aggettivo Smart ? Smart City, Roads, Lighting, People, Living… Ma quali sono le tecnologie che realmente rendono smart questi elementi e, dunque, più sostenibile il mondo in cui viviamo? Infrastrutture, connettività dei veicoli con le strade, service, illuminazione, sicurezza. Ce ne parleranno aziende, enti e associazioni leader del settore che si confronteranno in questa sessione dedicata a presentare le best practices in termini di applicazione delle tecnologie e soluzioni per lo sviluppo delle infrastrutture e per il miglioramento dei servizi erogati a cittadini e imprese, per una città e un paese più vivibile, sempre con una forte attenzione alla sostenibilità. Partendo dalla esperienza nella gestione della mobilità nell’ambito della Smart City, l’intervento di TIM evidenzierà i vantaggi delle soluzioni che si avvalgono di infrastrutture ICT, cloud e Big Data: dalle piattaforme di localizzazione satellitare che abilitano soluzioni di fleet management, di car sharing e servizi per le aziende di trasporto pubblico locale, fino alla gestione “intelligente”dei parcheggi. Una prima sessione sarà dedicata alle infrastrutture, alle tecnologie ed all’evoluzione dei servizi digitali per la Smart City. Si analizzerà il passaggio dalla smart city allo smart territory, attraverso una piattaforma integrata app-IoT ed il ruolo degli stakeholders. Si farà il punto sulla distribuzione elettrica locale e i nuovi servizi smart offerti dalle aziende, alle relative opportunità e prospettive. Ci si confronterà sui nuovi servizi digitali per una Smart City sostenibile. La seconda sessione ci svelerà come saranno le strade del futuro, cosa significherà percorrerle, quali sono le tecnologie ed i mercati della strada intelligente. Si parlerà di ricariche, con particolare riferimento all’evoluzione delle infrastrutture di ricarica veloce e di ricarica wireless. Infine si chiederà ai gestori autostradali quali misure siano allo studio per rendere fruibili alla mobilità elettrica i grandi corridoi nazionali.

Chairman della prima sessione Alfonso Quaglione, General Manager & Owner di Rivista GEOMedia Interverranno: - Saverio Caldani, Managing Partner, Arthur D. Little Italia - Katia Valtorta, Principal, Arthur D. Little Italia - Franco Barbieri, CEO & Co-founder, Route220 - Nicola Lavenuta, CEO, Macnil Gruppo Zucchetti - Antonio Pettierre, Marketing Business & Specialist Solution, TIM - Marco Bonaventura, Country Sales & Marketing Manager, Teldat Chairman della seconda sessione Agostino Fornaroli, #mobility Manager e Former Direttore di MobilityLab Interverranno: - Maurizio Crispino, Struttura tecnica di missione per l'indirizzo strategico, lo sviluppo delle infrastrutture e l'Alta sorveglianza, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti - Luigi Carrarini, Responsabile Infrastruttura Tecnologica e Impianti, Direzione Operation e Coordinamento Territoriale, ANAS - Rossella Panero, Presidente, TTS Italia - Giuseppe Buja, Professore ordinario Dipartimento di Ingegneria Industriale, Università di Padova - Gianluca Donato, Business Development Manager, Sales Fast Charging Electric Vehicles Infrastructure, ABB - Roberto Tomasi, Condirettore Generale, Autostrade per l’Italia - Intervento a cura di un rappresentante di Autostrada To-Mi - Intervento a cura di un rappresentante di Autostrada Brescia Padova - Intervento a cura di un rappresentante di Autostrada Pedemontana Lombarda - Intervento a cura di un rappresentante di Milano Serravalle Milano Tangenziali

Filtro avanzato