march 04, 2016 - Museion

Doors open to contemporary art. Museion participates to the 2nd Educational Day promoted by AMACI

Press release available only in original language. 

I musei AMACI di tutta Italia aprono le loro porte per il secondo Educational Day, una giornata di attività gratuite dedicata ad avvicinare e dialogare con il pubblico dell’arte contemporanea. Anche Museion partecipa all’iniziativa, con proposte speciali per i visitatori e un progetto dell’artista Valerio Rocco Orlando, che mette in rete tutti i musei AMACI.
L’artista ha infatti sviluppato, su invito di AMACI, OSMOSIS, un’opera d’arte partecipativa sulla relazione tra il pubblico, il museo e in particolare le persone dei dipartimenti educativi, impegnate ogni giorno nel rapporto diretto con il pubblico. Per l’occasione Orlando ha incontrato quindi i responsabili dei dipartimenti educativi dei 25 musei associati in Italia e si è confrontato sulle loro esperienze, difficoltà e sui rapporti con il pubblico. Dagli incontri sono nate una serie di domande – il programma di Museion ruoterà intorno all’interrogativo “Dove immagini di essere?”
Durante tutta la giornata i visitatori sono invitati a riflettere insieme ai mediatori di Museion su questa domanda aperta e quindi a partecipare all’opera di Valerio Rocco Orlando: i commenti raccolti a Museion saranno infatti inviati all’artista insieme quelli di tutti gli altri musei AMACI (attività proposta dalle ore 11-13 e dalle 14-17.30).
La domanda accompagnerà anche i dialoghi sull’arte, con i mediatori nella mostra delle sculture di Francesco Vezzoli al quarto piano (dalle ore 15 -18). E sempre sul filo dell’immaginazione si muove anche la proposta d’incontro con l’artista non vedente Andrea Bianco: Cosa succede se invece di vedere un’opera d’arte la tocchiamo e sentiamo? Come “suona”? Insieme a Bianco sarà quindi possibile toccare una scultura di Vezzoli e sperimentare nuovi approcci e punti di vista all’esperienza dell’arte, che normalmente passa solo dal senso della vista .(dalle 15 alle 16.30)
Il tatto, il rapporto tra corpo e spazio e quindi l’immagine di sé e dell’altro sono anche al centro della conversazione con Francesca Bacci, (Curatrice dei Progetti Speciali, MART, Rovereto) e Francesco Pavani, CIMeC (Università di Trento) che si svolge nella mostra della collezione (dalle ore 16.30 alle 18.00).
Il programma ha un’attenzione particolare alle famiglie: nel pomeriggio (ore 14 – 17) è infatti previsto un laboratorio per i più piccoli presso lo spazio “Octopus”, per permettere ai genitori di svolgere le attività proposte al Museion. L’ingresso alle mostre è gratuito durante tutto il giorno, dalle ore 10 alle 18.

Info
Educational Day
Domenica 6 marzo 2016
 Ingresso gratuito dalle ore 11 alle 18 

ore 11 - 13; 14 - 17.30
OSMOSIS.
Invito a partecipare al progetto dell’artista Valerio Rocco Orlando.

ore 14-18 “Dialoghi sull’arte” Speciali incontri in mostra con i mediatori del museo.

ore 15-16.30 “poter toccare”, in collaborazione con Andrea Bianco, artista non vedente.

ore 16.30 - 18
"Il corpo al museo: arte e neuroscienza della multisensorialità"
talk in mostra con Prof. Francesco Pavani, CIMeC (Università di Trento) e Francesca Bacci,(curatrice progetti speciali Mart


Dalle ore 14 alle 17 laboratorio per bambini presso “Octopus”, per permettere ai genitori di svolgere le attività proposte al Museion.

Contatto ufficio stampa Museion
caterina.longo@museion.it
 Follow us on Twitter
www.museion.it


Membro di AMACI, Associazione Musei d’Arte contemporanea italiani