agosto 31, 2017 - Musei in Comune Roma

Sabato 2 settembre la grande musica classica ai Mercati di Traiano con Roma Tre Orchestra

Domenica 3 settembre ore 11.30 al Museo Carlo Bilotti

concerto gratuito dedicato a Chopin

Sarà un week-end in compagnia della grande #musica di Giuseppe Verdi, Mozart, Schumann, Rachmaninov e Chopin quello in programmasabato 2 settembre ai Mercati di Traiano (dalle 20 alle 24 ultimo ingresso ore 23, biglietto simbolico di 1 euro) e domenica 3 ore 11.30 alMuseo Carlo Bilotti di Villa Borghese (ingresso gratuito). Il programma delle due giornate è realizzato in collaborazione con la Roma Tre Orchestra.

Dopo il successo delle aperture serali del Museo di #roma Palazzo Braschi tutti i sabati di luglio e agosto, il mese di settembre sarà dedicato nuovamente ai MERCATI DI TRAIANO.

Primo appuntamento dunque sabato 2 settembre con due concerti diversi che saranno replicati nel corso della serata. Alle 21.00 e alle 22.30 sulla Terrazza del Belvedere si potrà assistere a Ritratto d’autore: Giuseppe Verdi un racconto della vita e delle opere di Giuseppe Verdi, dell’evoluzione di stile e poetica e della storia dell’epoca. Voce narrante Valerio Vicari, tenore Stefano Marra, pianoforte Andrea Feroci

Alle 20.15, alle 21.45 e alle 23.15 nella Grande Aula, invece, si svolgerà Il #concerto a domicilio: Mozart, Schumann, Rachmaninov con l’esibizione al pianoforte diFrancesco Grano, Lorenzo Bevacqu e Samuele Piccinini. Saranno eseguiti i seguenti brani:

W. A. Mozart: #concerto per pianoforte e orchestra n. 27 in si bemolle maggiore k595

R. Schumann: #concerto per pianoforte e orchestra in la minore op. 54

S. Rachmaninov: #concerto per pianoforte e orchestra n. 4 in sol minore op. 40

Il biglietto del costo simbolico di 1 euro consentirà al pubblico di accedere al Museo di Via Quattro Novembre, assistere agli spettacoli e ammirare le bellezze storico archeologiche del museo e della mostra I Fori dopo i Fori. La vita quotidiana nell’area dei Fori Imperiali dopo l’antichità.

Grande #musica anche domenica 3 settembre alle 11.30 al MUSEO CARLO BILOTTI di Villa Borghese con Ritratto d'autore: Frederyk Chopin. Damiano Paci eseguirà al pianoforte:

Scherzo in si minore n. 1 op. 20 

Sonata in si bemolle minore n. 2 op. 35 

Ballata in la bemolle maggiore n. 3 op. 47 

Barcarola in fa diesis maggiore op. 60 

Polacca-Fantasia in la bemolle maggiore op. 61  

Le due giornate rientrano nell’iniziativa “Nel week-end l’arte si anima” promossa daRoma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali con l’organizzazione di Zètema Progetto Cultura. La programmazione è frutto della collaborazione con importanti istituzioni culturali cittadine quali: Casa del Jazz,Fondazione #musica per RomaTeatro di RomaFondazione Teatro dell’Opera,Accademia Nazionale di Santa Cecilia e con le Orchestre dell’Università #roma Tre e diSapienza Università di Roma.

CONTEST

Continua anche “Museum Social Club - Edizione Weekend”, contest gratuito dedicato ad artisti emergenti tra i 18 e i 30 anni attivi nell’ambito della danza, della #musica e del teatro. Per partecipare alle prossime edizioni (nuova scadenza 21 settembre) è sufficiente inviare una mail e un video di presentazione all’indirizzosocial@museiincomuneroma.it. Ogni mese i momenti performativi più votati sulla pagina ufficiale Facebook (fino a un massimo di quattro) potranno andare in scena durante uno degli eventi del fine settimana. Info e regolamento al seguente indirizzo: http://www.museiincomuneroma.it/servizi/news/contest_museum_social_club_edizione_weekend.

PROMOZIONE “L’ARA COM’ERA”

Ancora in corso la promozione speciale per “L’Ara com’era”, in programma il venerdì e il sabato sera al Museo dell’Ara Pacis. Si potrà acquistare un biglietto d’ingresso ridotto presentando il biglietto vidimato degli eventi di animazione del week-end nei Musei in Comune (la promozione è valida per il weekend in corso o il successivo, salvo disponibilità). “L’Ara com’era” è il primo intervento sistematico di valorizzazione in realtà aumentata e virtuale di uno dei più importanti capolavori dell’arte romana, divenuto ancora più immersivo e coinvolgente. Grazie a due nuovi punti d’interesse in Realtà Virtuale, che combinano riprese cinematografiche dal vivo, ricostruzioni in 3D e computer grafica, è possibile immergersi nell’antico Campo Marzio settentrionale e assistere alla prima ricostruzione in realtà virtuale di un sacrificio romano.

Filtro avanzato