marzo 20, 2017 - Husqvarna

MXGP: Gautier Paulin ai piedi del podio nel GP di Patagonia - Il pilota Rockstar Energy Husqvarna Factory Racing conquista il miglior risultato stagionale. in crescita Nagl e Anstie, in MX2 bene Kjer-olsen

Realizzando due grintose prestazioni, il pilota Rockstar Energy #husqvarna Factory #racing #gautierpaulin ha completato il terzo round del Campionato del Mondo di #motocross FIM 2017 in
#patagonia, Argentina, con un quarto posto finale, suo miglior risultato dell’anno nella classe #mxgp. ! !
Sempre più a suo agio sulla sua nuova #fc450, Paulin ha mostrato grande velocità e costanza in entrambe le manche sul veloce tracciato di Neuquen. Grazie a una buona partenza in Gara1, il francese si è trovato in ottava posizione alla fine del primo giro. Dopo alcuni decisivi sorpassi, Gautier è poi salito al sesto posto alla bandiera a scacchi. !
!
A seguito di una partenza ancora migliore, in Gara2 Paulin stava lottando per la top 3 prima di assestarsi in quarta piazza. Mostrando di avere la velocità per lottare per il podio, ha concluso il
GP con un solido quarto posto di giornata nella classe #mxgp. !
!
Il compagno di squadra di Paulin in #mxgp nel team Rockstar Energy #husqvarna Factory #racing, Max Nagl, ha dovuto faticare nel GP di #patagonia. Dopo aver iniziato la prima manche in decima posizione alla fine del primo giro, ha continuato a lottare per la top 6, concludendo con un comunque positivo ottavo posto. Non riuscendo a realizzare una buona partenza in Gara2, Max si
è ritrovato in tredicesima piazza al completamento del giro iniziale. Spingendo al massimo e realizzando alcuni bei sorpassi, ha poi portato la sua #fc450 fino al sesto posto, per un ottavo posto di giornata nel GP. !
!
Nel suo anno da rookie nella classe #mxgp, il pilota Rockstar Energy #husqvarna Factory #racing Max Anstie continua a mostrare segnali di miglioramento. Al termine di una bella battaglia nella manche iniziale, l’inglese ha raccolto il suo miglior risultato stagionale, arrivando settimo alla bandiera a scacchi. Arrivato dodicesimo in Gara2, Max ha concluso il suo weekend argentino con un altro miglior risultato stagionale, il decimo posto di giornata nella classe 450. !
!
Ancora una volta il migliore del trio di piloti Rockstar Energy #husqvarna Factory #racing in MX2, Thomas Kjer-Olsen ha lottato per la top 3 in entrambe le manche. Dopo un’ottima partenza in Gara1, il giovane danese è riuscito a mantenere il contatto con il gruppo di testa. Girando su ottimi tempi con grande costanza, Thomas ha concluso in quarta piazza. Dopo essere incappato in una piccola caduta in Gara2, Kjer-Olsen ha rimontato fino al settimo posto, arrivando sesto di giornata nella classe MX2. !
!
Thomas Covington ha completato il terzo round del campionato 2017 con un quattordicesimo
posto di giornata in MX2. Mostrando una notevole velocità, in Gara1 il giovane americano ha realizzato bei sorpassi concludendo ottavo alla bandiera a scacchi. Nella seconda manche, non riuscendo a trovare un buon passo gara dopo l’incidente nel primo giro con il compagno di squadra Thomas Kjer-Olsen, Covington si è dovuto accontentare del ventesimo posto. !
!
A seguito di due brutte partenze in entrambe le manche, Conrad Mewse non è riuscito a mettere in mostra la sua velocità in Argentina. Con un 27/26 nelle due manche, il giovane inglese ha completato la sua partecipazione al GP al ventottesimo posto di giornata nella classe MX2. !
!
Il team Rockstar Energy #husqvarna Factory #racing tornerà in azione al round 4 del Campionato
del Mondo di #motocross FIM, il prossimo 1 e 2 aprile in Messico. !
!
#gautierpaulin: “In questo momento il mio feeling con la #moto è ottimo. Abbiamo fatto progressi dall’inizio della stagione, e i risultati stanno piano piano arrivando. So di poter fare ancora meglio, e questo è il nostro obiettivo per i prossimi GP. Nella prima manche mi ci è voluto un po’ per trovare un buon passo gara. Ho concluso sesto, ma ero vicinissimo ai primi tre. Poi in Gara2 sono partito meglio, e sono riuscito a lottare per la seconda piazza. Ho fatto delle belle battaglie, tagliando il
traguardo al quarto posto, per un quarto di giornata. Tutti nel team stanno facendo un fantastico lavoro, e non vedo l’ora che arrivi il prossimo GP. Ora siamo in condizione di lottare per il vertice in questa classe, e questo è quello che vogliamo fare in Messico.” !
!
Max Nagl: “Fa piacere vedere che c’è la velocità per arrivare ai vertici. Credo che in questo weekend la chiave sia stata la costanza. Ho guidato molto bene in entrambe le manche, ma ho faticato un po’ in partenza. Nonostante un bello scatto al cancelletto, non sono riuscito a curvare nei primi cinque. Ma sono rimasto concentrato e ho fatto un sacco di sorpassi in entrambe le manche. Soprattutto in Gara2, dove credo di essere stato tredicesimo alla fine del primo giro, riuscendo poi a tagliare il traguardo al sesto posto. Nel complesso sono soddisfatto di come stanno andando le cose. La pista in Argentina era insidiosa e complicata, per cui questo sesto posto mi dà fiducia per le prossime gare.” !
Max Anstie: “Nel complesso un buon weekend per noi. Siamo messi bene, considerando che è solo il mio terzo GP su una 450. Il feeling con la #moto finora è fantastico, e so che migliorerà ancora. Questo weekend mi sono divertito un sacco, ed è stato bello poter lottare con i piloti di testa. In Gara1 sono partito bene e ho continuato ad attaccare cercando un posto nella top 5. Poi ho chiuso settimo, comunque il mio miglior risultato dell’anno. In Gara2 non sono partito altrettanto bene, per cui ho dovuto partire fuori dalla top 15, arrivando dodicesimo al traguardo. Stiamo facendo un passo alla volta, e penso che la top 6 sia alla portata.” !
Thomas Kjer-Olsen: “Sono contentissimo di come stanno andando le cose. Sarà anche la mia prima stagione completa in MX2, ma ho già fatto vedere di cosa sono capace. Mi sono sentito benissimo sulla #moto anche questo weekend, e ho lottato in entrambe le manche per la top 3. In Gara1 sono partito tra i primi cinque, e sono riuscito a concludere quarto. Purtroppo, in Gara2 un piccolo contatto con un mio compagno di team non mi ha permesso di lottare per il podio di giornata. Ma sono tornato in sella e ho continuato a spingere fino in fondo, arrivando settimo e sesto di giornata nel GP. Sono attualmente quinto in classifica di campionato, e continuerò a dare il massimo per puntare al podio in tutte le gare.” !
Thomas Covington: “Le condizioni erano completamente diverse rispetto agli altri due GP, ma sono contento di essere stato comunque veloce. Nella prima manche ho sbagliato la partenza e ho dovuto risalire da fuori dalla top 15 arrivando ottavo. Ho avuto un po’ di problemi agli avambracci, ma nel complesso niente di serio. Poi in Gara2 mi sono toccato con Thomas Kjer-Olsen, cadendo, e purtroppo da lì in poi non ho più trovato il passo. Mi sono anche sentito poco bene per tutto il weekend, il che non ha certo aiutato. Porto a casa da questo GP un quattordicesimo posto, ma ovviamente voglio di più. Il campionato è ancora lungo, e ora sta a me prendermi quello a cui aspiro.” !
Conrad Mewse: “Ho fatto il massimo su questa pista così impegnativa, ma niente sembrava funzionare per me. Dopo l’Indonesia, dove mi sono sentito schiacciato dal maltempo, speravo di migliorare i miei risultati in Argentina. Sfortunatamente, sono partito male in entrambe le manche, per cui mi sono ritrovato di nuovo a lottare fuori dalla top 20. È stato un inizio di campionato a dir poco movimentato, con lunghi trasferimenti e condizioni di gara estremamente difficili. Abbiamo ancora un GP qui in Sudamerica, e poi non vedo l’ora di tornare in Europa. Ho bisogno di continuare ad allenarmi, so che ho molto da dare e devo fare in modo che questo possa avvenire.” !